Le api di Alberto Contessi - quarta edizione 2016 - scheda prodotto Feed Le api di Alberto Contessi - quarta edizione 2016Etnamiele.it

Articolo: 7500B

Descrizione:
Le api di Alberto Contessi: questa quarta edizione si è resa necessaria per adeguare il volume alle più recenti conoscenze sulla biologia delle api e sulle loro avversità, in continuo aumento. Oggi il web, attraverso la rete Internet, mette a disposizione, praticamente in tempo reale, una miriade di informazioni, tuttavia, questo flusso ininterrotto di informazioni, più che "orientare", può "disorientare" chi si avvicina per la prima volta al mondo delle api per studio, per lavoro o per diletto. È quindi necessario poter disporre di quelle informazioni di base che consentano poi di comprendere e approfondire gli argomenti che più interessano. Le api, considerate da secoli animali domestici, hanno in realtà mantenuto una loro piena autonomia biologica, per potersi rapportare con loro è, quindi, indispensabile "conoscerle". La nuova edizione, in pratica un nuovo volume, si caratterizza per il profondo aggiornamento degli aspetti biologici, la flora apistica, le avversità delle api, con particolare riguardo alle nuove patologie e alla "sindrome dello spopolamento degli alveari", l'allevamento, i prodotti, il miele in particolare, compresi i cosiddetti sottoprodotti e l'apiterapia, oggi sempre più importante.

Prezzo:
42,00

Vuoi acquistare questo prodotto?
Descrizione dettagliata

Collocazione sistematica - La società delle api - Morfologia, anatomia e fisiologia delle api - Attività e compiti delle api - Fisiologia sociale delle api - Materie prime - Flora apistica - Api e ambiente - Nemici delle api e avvelenamenti - Intossicazioni ed avvelenamenti da pesticidi - Patologie degli adulti e della covata - Materiali - Operazioni apistiche - Operazioni particolari - Apicoltura urbana - Il miele - Altri prodotti delle api.

 

Comodo per consultazioni e ricerca mediante il nutrito indice analitico alla fine del testo.

Alberto Contessi, biologo
Alberto Contessi
è un entomologo, allievo del compianto Prof. Giorgio Celli.
Si è laureato in Scienze biologiche nel 1974 all'università di Bologna discutendo una tesi sul rapporto fra Lithocoletis (oggi Phyllonorycter) blancardella (microlepidottero minatore delle foglie del melo) e i suoi parassiti.
Grazie agli stimoli del Prof. Celli si è avvicinato precocemente al mondo delle api, divenendo egli stesso apicoltore, settore che non ha più abbandonato, occupandosi di aspetti organizzativi (è stato per molti anni Presidente di una Cooperativa di apicoltori), promozionali, divulgativi e scientifici (24 le pubblicazioni in quest'ambito).
Nel 1983, spronato dal Prof. Luigi Perdisa e dal Prof. Giorgio Celli, ha pubblicato, per i tipi di "Edagricole", la prima edizione di questo volume, cui sono seguite, a distanza di circa dieci anni l'una dall'altra altre due edizioni, per giungere, infine, a questa quarta edizione.
Nel 1978 è assunto dalla Regione Emilia-Romagna, nel 1980 è assegnato all'osservatorio per le Malattie delle Piante di Bologna (ora Servizio Fitosanitario regionale), nominato Ispettore fitosanitario presso la sede di Ravenna, cui competono, fra l'altro, i controlli fitosanitari dei vegetali e delle derrate di origine vegetale in importazione. Nel 1988 ha ottenuto il Diploma di specializzazione post laurea in "Specialista in fitopatologia". In questo periodo è diventato uno dei maggiori esperti italiani nell'ambito degli insetti delle derrate (94 le pubblicazioni in questo settore).
Trasferito alla sede centrale di Bologna, dal 2002 ha diretto l'ufficio "Certificazioni e controlli". In tale periodo ha ottenuto il Diploma in "Executive Master in Management dell'Ente Regione" presso la Scuola di Direzione Aziendale SDA Bocconi di Milano. Successivamente, a partire dall'aprile 2005 e fino al novembre 2014, data in cui è stato collocato a riposo per raggiunti limiti d'eta, ha assunto la direzione del Servizio Fitosanitario della Ragione Emilia-Romagna.
Attualmente è Direttore Responsabile della Rivista "Notiziario dell'apicoltore".